Tag

, , , , , , ,

ESSERE LEGGENDA

Giochi di pietra passano l’uscita;
licenza in lettere, canto in rottura
lottare falsi spettacoli;
formiche a turno bagnarsi in esigui spazi domani,
processione ad altari morire ultimo senso.
Lavora padrone trucchi garanzia.
Riguardo indice gradimento di ogni propensione,
spirale distacco, pratica incisione,
raccolta cenere al vento
di confronto amore lavoro. 

Ordine annebbia riserve per momenti di lucidità.
Raggiungono oscillando punti terrestri
sensi passivi di pubblicità.
Situazioni definite a distanza
per consumare esempi di passione,
tenebre agli occhi in forma regolata
conseguenze allo spazio,
scivolano esseri oggetto della convinzione.
Precedono mutata ragione
sogni pulsazioni di civiltà;
bisogni ricorrenti si aggiungono al tabacco
respiri convulsi
correndo punti d’ingiuria per ogni dissacrazione.

Passo ridotto su strade civili
individuata sede sottolinea.
Al sole attingo forza di proseguire in aperte arene
mentre si gioca l’intento del consumo nei parchi divertimento.
Vivere pause quotidiane, assenza
nel processo di semplificazione,
dove larve contestano significati,
subisce altre storie:
risultati problemi legati all’andamento della produzione,
fenomeni in autovetture, proposta vincolante,
fila continua, corrispondente armonia
concreta di silenzio pagato
in scena di tramonto quale moneta –
ricerca di riposo
non tattica ossessiva della legge della domanda.

Sorte strumento di ascese continue
filtra uomo medio:
morte irrazionale ad invito
per conoscere in equivalenza
requisiti che si stendono in anonimo andamento.
Proposito trascorre disegno nel ferro
a matita d’intuizioni.
Breve congegno, non vincolo mestiere,
rottura in tensione: nulla coordinato.
Di fila di loculi
compra vendita ultima logica verità.

Identici volti sconosciuti
illumina connotati alienazione
di pubblicità dell’amore.
Silenzio di questa stagione
concreta affermazioni
e fascino regola rapporti.
Pensieri fuggono cammini
preservati da strette improvvise:
coscienza di strutture in superficie.

Opinione diffusa disappunto per controversie:
imprevisto godimento di occasioni
nella costante vuoto direzione
connessa a piani che tendono all’inconscio.
Riduzione a caratteri precisi
della difesa disimpegno
resistenza dell’iniziativa,
lascia segni scoperti nella razza:
fibre richiami,
cumulo alla provocazione di proposte,
non lotte sul piano di cronache locali
che scrivono l’ordine della funzione.
Sicuro limite vittoria privata.
A valore d’arbitrio ogni senso è prestigio
penetrando forme reali d’illusione.

È contrasto che vive quest’attesa:
sentire in zone ricerca barriere interne,
sintesi figure che alterano modelli.
Quale parola a cenere caduta,
ordinato processo di prove,
schemi unici appunti di costume,
resta il rischio dell’atto proteso:
ipotesi fondata su future radici
istante allegoria rispetto stagioni.
Colgo senso amaro di ogni ricostruzione;
prova inutile sentire ragioni senza intervallo
cantando secondo integrazioni:
«Nel cerchio per breve stazione
ultimo nervo all’atto del tema
provoca interventi episodi
e innerva parentesi cieche
dell’essere leggenda»

(Riccardo Tanturri, Essere leggenda,
in id. Alla fine della poesia, Scheiwiller, Milano, 1972)

 

subjectile (16b)

Subjectile (16b), Enzo Campi, 2012

Annunci