“Il mio corpo è la parola,

la mia pelle è l’asfalto in cui è impressa

e le cicatrici solo il ricordo di uno strappo.

Se fossi stata intera, sarebbe mancato qualcosa.”

http://solidearuggiero.tumblr.com/

DSC_5696

Solidea Ruggiero (1976 – Genk- Belgio). Autrice, scrittrice e performer, nel 2013 pubblica il suo primo libro di racconti, IO CHE NON CONOSCO LA VERGOGNA per la casa editirice italo/sudamericana (Cile) Edicola Ediciones, tradotto in inglese e spagnolo, presente in Italia, Cile, Perù, Messico, Argentina, Spagna etc. Il libro ha la post-fazione di Gian Ruggero Manzoni e la copertina dell’artista spagnolo Santiago Morilla. Negli anni, ha firmato per varie riviste culturali, d’arte e letteratura e molti cataloghi per mostre. Ha dato vita a differenti collaborazioni artistiche che l’hanno portata a comporre e recitare testi, posare, performare e produrre diversi progetti artistici. La più importante con il maestro Marco Agostinelli per  la sua video installazione, presentata prima al…

View original post 60 altre parole