Venerdì 29 Maggio

Cassero Lgbt Center – Via Don Minzoni 18

 cop carravetta def

Peter Carravetta

Sulla rivoluzione incompiuta di Pasolini

Progetto e cura diaforia/Daniele Poletti

Edizioni Cinquemarzo.

[Pubblicato originariamente su Art & Text (Sydney), Winter, 1989, pp. 45-67

con il titolo: “Lines of Canonical Protest: Pasolini’s Unfinished Revolution.” ]

Traduzione di Chiara Bauzulli

22326_10203892789989072_2387680867870814630_n

[…] Si potrebbe quindi vedere nell’opera di Pasolini il tramonto stesso della tradizione simbolista, nel senso che, pur restando in debito allo stile del Simbolismo, egli ne radicalizza le premesse, sovvertendole dall’interno. Se è vero che le avanguardie, in particolare le neo-avanguardie italiane degli anni ‘60, derivano in parte dal simbolismo francese7 e dai vari –ismi che esso ha generato, allora la critica pasoliniana delle diverse poetiche avanguardiste dovrebbe coincidere con il superamento tout court dell’anima Simbolista/Modernista dalla nostra tradizione culturale. […]

[…] Pasolini evita (o, almeno, tenta di evitare) qualunque autoindulgente virtuosismo dei significanti; basti pensare alle…

View original post 524 altre parole